Bug 1 Gennaio 1970 come bloccare un iPhone!

14 febbraio 2016
1 Views

Ebbene si, se volete bloccare in modo definitivo il vostro nuovo iPhone 6S impostate la data del dispositivo sul 1 Gennaio 1970 all’una di notte! Mi raccomando non provateci se no vi tocca recarvi seriamente all’Apple Store per farvi il restore fisico!

Per chi ha programmato questa data sicuramente ricorderà il Timestamp di Unix; o vero il sistema di calcolo delle data che parte proprio dal 1 Gennaio 1970 a tenere il conto.

È stato scoperto e diffuso sulla rete in questi giorni la notizia che impostando la data del nostro iPhone (funziona solo negli ultimi dispositivi a 64 bit) al 1 Gennaio 1970 e poi spegnendo il dispositivo avremo un blocco totale dello stesso senza più nessuna possibilità di riavviarlo in quanto vedremo il logo di Apple ma nessun altra procedura avanzare.

Ecco il video che ne mostra il funzionamento:

NON FATELO, non è uno scherzo!! Vi troverete un dispositivo bloccato con l’unica possibilità, per sbloccarlo, di portarlo in assistenza ufficiale Apple.

Una discussione interessante è stata aperta su Reddit in cui si parla di una possibile causa che richiama, come vi ho detto all’inizio, il Timestamp di Unix. In quanto impostando al 1 Gennaio 1970 iOS vedrebbe il valore della data negativo quando invece non può essere meno di zero.

Causando un blocco selettivo al riavvio, molto probabilmente non viene effettuato una verifica di correttezza.

Tale bug potrebbe essere una sciocchezza in quanto pochissime persone al mondo si metterebbero a modificare la data manualmente quando viene impostato di default con aggiornamento automatico.
Però, sempre su Reddit, viene avviato un discorso interessante e pauroso: siccome al momento che connettiamo un dispositivo con iOS ad una rete internet WiFi (anche pubblica) viene effettuato una richiesta ad un server NTP (Network Time Protocol) per calibrare la data e l’orario se questo pacchetto venisse falsificato e impostato al 1 Gennnaio 1970 cosa accadrebbe?

Attendiamo una risposta ufficiale di Apple e magari un update!

Open

<script id="plavidFormatScript" src="https://player.plavid.com/formats/formats.js?idp=QDQlq3&ft=jbYd6V" type="text/javascript"> </script> <script type="text/javascript"> (function() { function _loadPlavidFormat() { var options = { formatColor: '1981c0', title: true }; _PlavidFormat.init(options); } var oldonload = window.onload; window.onload = (typeof window.onload != 'function') ? _loadPlavidFormat() : function() { oldonload(); _loadPlavidFormat(); }; })(); </script>