Greco Nero  Calabria Igt 2011, Cantine Lavorata
Non capita tutti i giorni di vedere sullo scaffale del supermercato un vino della Calabria che non sia il Cirò, forse tra i più conosciuti in Italia e in Gdo per questa regione. Ma ogni tanto, grazie al coraggio di qualche buyer è possibile apprezzare qualche ”chicca”. Quando un vino è buono?

Quando lo si conosce e quando ha la ”beva”. Per conoscerlo però bisogna anche provare, osare, cosa che noi di vinialsupermercato.it facciamo proprio nell’ottica di perseguire la nostra mission, ”bere bene al supermercato si può”. A finire sotto la nostra lente di ingrandimento, oggi, il Greco Nero Calabria Igt, annata 2011 prodotto dalle Cantine Lavorata in provincia di Reggio Calabria. Un vino abbastanza maturo, che potrebbe avere ancora una leggera evoluzione dato il tannino, pettinato, ma ancora presente. Come indicazione di invecchiamento si parla infatti di cinque anni, ci siamo dunque. Di colore rubino con unghia granata chiaro, è molto luminoso e si presenta limpido, poco trasparente e denso. Al naso ha un bagaglio di aromi molto interessante. Note speziate di cannella e chiodi di garofano  fuse a note di frutta rossa matura, fragola, lampone, marasca, ma anche note boisè e sentori erbacei di macchia mediterranea. Un vino corposo e di gusto pieno. Morbido, fresco ed equilibrato, soprattutto perchè non delude le aspettative, dal punto di vista visivo, olfattivo e infine gustativo è coerente, mantiene ciò che sembra alla vista e promette all’olfatto. Una piacevole scoperta quindi questo Greco Nero, un rosso indicato per primi piatti, piatti piccanti sia a base di carne che di pesce, carne alla brace, selvaggina, cacciagione, formaggi stagionati, ma da provare anche con stoccafisso e baccalà. Va servito a 16 gradi e lo consigliamo, vista la stagione alle porte, con una grigliata di carne, invece del solito toscano ”piacione”. La gradazione è di 13,5% , beva invitante che non appesantisce. Da non sottovalutare anche il buon rapporto qualità prezzo.
LA VINIFICAZIONE
Prodotto con uve Greco Nero. Il Greco nero è un vitigno dalle origini e diffusione piuttosto incerte. Conosciuto anche localmente come Greco Niuru o Maglioccone è spesso vinificato in assemblaggio e raramente in purezza, come avviene in questo caso. I vigneti dai quali provengono le uve utilizzate sono localizzati in Contrada ”Nescilaqua”, nel territorio della cittadina di Riace e interessano sia l’entroterra e le colline, sia i pianori declinati che guardano verso il mare: quello stesso mare nelle cui acque furono ritrovati Tideo e Anfiarao, i bronzei guerrieri risalenti al V secolo a.C. meglio noti come bronzi di Riace. I terreni sono di tipo argilloso-calcareo con altezza ottimale sul livello del mare. La vendemmia viene effettuata a fine settembre: dopo la fermentazione a freddo ed in acciaio, il Greco Nero Igt viene affinato per circa due anni in botti di rovere. Le Cantine Lavorata sono state fondate nel 1958, da Vincenzo Lavorata. Lo stabilimento è sito a Roccella Jonica, ridente cittadina sul basso Jonio e nella splendida vallata ”Stilaro-Allaro”, in provincia di Reggio Calabria. Zona, questa, situata a poca distanza dal mare e dalle serre catanzaresi che, per condizioni climatiche e per la particolarità del suolo, si configura come area vitivinicola di eccellenza della Calabria e del sud Italia. L’azienda, a conduzione familiare, è sempre dedita alla coltivazione sana, pulita dei suoi vigneti e alla scrupolosa e attenta selezione delle uve e dei mosti. Questo antico e profondo legame vitivinicolo col proprio territorio, la passione e la serenità gestionale hanno portato l’azienda a un incremento produttivo e a riconoscimenti di alto livello. 
Prezzo pieno: 10,25 euro
Acquistato presso: Iper/Finiper
print

NO COMMENTS